Controllo delle aree di pesca

Controllo delle aree di pesca

L’industria del pesce norvegese ha sviluppato un apposito sistema multistrato basato sulla collaborazione, per garantire la massima qualità e l’eccezionale sicurezza del suo pesce. 

Il costante successo dell’industria ittica norvegese, il settore che si colloca al secondo posto nelle esportazioni, dopo il petrolio, e dell’economia del paese dipendono dalla capacità di far fronte a richieste di eccellente sicurezza alimentare. A tal fine, le molte organizzazioni nazionali dedicate alla sicurezza degli alimenti hanno creato un meticoloso sistema di sorveglianza, che segue la catena alimentare dell’acquacoltura partendo dagli ingredienti dei mangimi per arrivare sulla tavola del consumatore, garantendo un controllo di qualità in ogni fase del percorso.

  • Il Ministero della Pesca e degli Affari Costieri agisce come segreteria per il Ministro della Pesca e degli Affari Costieri ed esercita la sua autorità amministrativa con misure come l’adozione e l’attuazione di leggi e normative.
  • L’Autorità per la Sicurezza Alimentare Norvegese (NFSA) è l’organo nazionale ufficiale di supervisione e monitoraggio della sicurezza alimentare, compresa la sicurezza dei prodotti ittici e la salute e benessere del pesce. L’NFSA è essenziale per l’attuazione degli obiettivi del Ministero della Pesca e degli Affari Costieri, in relazione alla sicurezza dei prodotti ittici.
  • L’Istituto Nazionale di Ricerca sulla Nutrizione e i Prodotti Ittici (NIFES) è un istituto di ricerca con compiti amministrativi, affiliato al Ministero della Pesca e degli Affari Costieri. L’obiettivo della ricerca dell’Istituto è la nutrizione: mangime per pesci e il pesce come alimento. L’istituto fornisce consigli scientifici al governo e alle autorità del settore alimentare, riguardo agli aspetti della salute e sicurezza dei  pesci allo stato selvatico e di quelli d’allevamento.
  • Il Direttorato della pesca è responsabile per l’attuazione delle norme di sicurezza dei prodotti ittici, in base a standard internazionali. Il Direttorato attua approvazioni, ispezioni, controllo e analisi per garantire la sicurezza alimentare. L’intera gestione della qualità è evidente non solo nei prodotti, ma anche attraverso un sistema di auto-controllo e rintracciabilità in ciascuna fase della produzione, dal mare al piatto di portata.
  • La Guardia Costiera è responsabile della regolamentazione del settore della pesca in mare e a terra e garantisce che le zone di pesca si attengano alle quote prestabilite e ai periodi di cattura. Svolge inoltre un ruolo importante nella lotta contro la pesca illegale.
  • Il Consiglio Norvegese per i Prodotti Ittici rappresenta l’organizzazione congiunta di marketing dell’industria della pesca. Ha il compito di promuovere prodotti ittici norvegesi sani e sostenibili in tutti i principali mercati ittici della Norvegia. Supporta anche attività di marketing in più di 140 paesi che importano il pesce norvegese.