Domande frequenti riguardo la conservazione e la durata

Domande frequenti riguardo la conservazione e la durata

Qui abbiamo riunito alcune delle domande e risposte più comuni riguardo la conservazione e la durata del pesce fresco.

Qual è la definizione corretta di pesce fresco?

Il pesce fresco è quello che è stato raffreddato ma non congelato né trattato o preparato in alcun modo prima di raggiungere il banco del pesce.

Quanti giorni solitamente si conserva il pesce nel banco refrigerato?

Questo dato varia a seconda dei Paesi e delle specie. Il pesce mantenuto in un magazzino frigorifero o in un banco refrigerato, rimane di qualità alta per una settimana o più.

Come posso capire se un pesce è di buona qualità o no?

Il pesce deve avere un odore fresco. La carne deve essere soda con una evidente lucentezza e gli occhi brillanti e limpidi.  Un filetto di pesce deve essere liscio, senza sfaldature muscolari. Il pesce trattato correttamente, mantenuto pulito e nella catena del freddo dalla cattura al banco del pesce, dovrebbe essere di buona qualità.

Tutto il pesce fresco ha la stessa durata?

Questo dato varia a seconda delle specie e delle stagioni. Salmone, halibut e merluzzo si gustano nel pieno del loro sapore dopo uno o due giorni, mentre aringa e sgombro vanno mangiati il giorno stesso in cui si acquistano. Il corretto trattamento e la conservazione della catena del freddo sono gli elementi che influiscono maggiormente sulla durata.

Tutto il pesce deve essere consumato il più velocemente possibile?

Non necessariamente. Il pesce matura e questo ne migliora il sapore in modo molto simile alla carne. Conoscere la data di cattura o uccisione è utile per valutare quanto a lungo si può mantenere il pesce nel frigorifero di casa. Trattamento, immagazzinamento e preparazione corretti sono il modo migliore per mantenere la qualità.

Per quanto tempo posso conservare il pesce fresco nel frigorifero di casa?

Il pesce andrebbe conservato in frigorifero con il ghiaccio e utilizzato entro uno o due giorni dall’acquisto. Questo perché i frigoriferi casalinghi funzionano a temperature più alte rispetto ai sistemi di raffreddamento professionali o ai banchi refrigerati. Se non avete intenzione di consumare il pesce entro due giorni avvolgetelo strettamente in buste a prova di umidità (in modo che non secchi) e conservatelo nel congelatore. Ricordate inoltre che un lungo percorso in un’auto calda dal pescivendolo a casa avrà un impatto sulla durata di conservazione del pesce.

Per preparare il sushi, quanto tempo dopo aver acquistato il pesce posso utilizzarlo con sicurezza?

Il salmone norvegese di allevamento è l’unico pesce che può essere mangiato crudo nel sushi senza venire prima congelato e il gusto ottimale si conserva per 24 ore. Tutto l’altro pesce va congelato prima di poterlo utilizzare per il sushi. Per ispirazione su cosa acquistare per la preparazione del sushi a casa leggete qui.