Stoccafisso: la cucina diventa facile e cool

Stoccafisso: la cucina diventa facile e cool

Amici a cena e poco tempo per cucinare? Lo stoccafisso è facile da preparare! Ecco i trucchi per ottenere piatti gustosi e salutari in meno di 30 minuti 

1)   Usare ingredienti originali ad alta resa in sapore

Lo stoccafisso, in particolare, si presta a piatti fast&cool: per il suo gusto deciso e inconfondibile, basterà abbinarlo a un solo  ingrediente, preferibilmente d’origine vegetale, e condirlo in modo leggero per esaltare tutta l’intensità del gusto. Qualche idea di abbinamento? Stoccafisso lessato e crema di zucca al rosmarino;  riso integrale con dadolata di stoccafisso allo zafferano; insalata di orzo con pomodoro fresco, stoccafisso a capperi; ravioli di magro su riduzione di stoccafisso, aceto balsamico e miele; tris di creme alternate in bicchiere: crema di riso, purea di fagioli neri, frullato di stoccafisso con basilico e olio ligure. 

2)   Tagliare i tempi di preparazione con pentola a pressione e mixer ad immersione

Con la prima si possono dimezzare i tempi di cottura: a differenza di quando si usa il microonde (che non crea sinergie di sapori) sarà facile amalgamare i gusti riducendo anche i condimenti. Con il secondo si entra nel mondo glamour dei bicchierini: una sbollentata, una frullata et voilà, il cibo è pronto da ‘vestire’ con le trasparenze del vetro che rende elegante anche un semplice passato di zucchine. Il resto lo farà la presentazione, giocata da piccoli dettagli: un ciuffo di prezzemolo verde brillante sul bianco della mousse di stoccafisso, due mirtilli rossi sulle nuances crema del pasticcio di pesce del Nord, un’oliva nera sul giallo della polenta mantecata al ragù di mare. 

3)   Sfruttare i tempi morti

La notte, per esempio, può essere utilizzata per ammollare ulteriormente lo stoccafisso e altri ingredienti che, ammorbiditi, velocizzeranno i loro tempi di cottura: legumi e riso integrale sono gli esempi più classici, ma lo stesso accorgimento è utile per tutti i cereali in chicchi e grani. Un altro trucco-rapidità riguarda direttamente la cottura: se avete programmato una cena per le ore 20,30 e starete tutti il giorno in ufficio, potete fare in modo che alcuni ingredienti base si cucinino ‘da soli’ in vostra assenza. Per il riso e i cereali in chicco fate così: la mattina, 5 minuti prima di uscire tostate il riso con l’olio nella pentola scaldata a fuoco vivace, aggiungete il brodo, mescolare e aspettate che prenda bollore. A questo punto mettete il coperchio e uscite: la sera troverete il riso cotto a puntino e pronto da abbinare alle vostre ricette di stoccafisso